Carrello

Seguici

Sottoscrivi

Arrigoni e l’omicidio di via Vitruvio. Milano 1953 (Dario Crapanzano)

11,50

Titolo: Arrigoni e l’omicidio di via Vitruvio. Milano 1953
Autore: Dario Crapanzano
Editore: Mondadori
Collana: Oscar gialli
ISBN: 9788804656647
Lingua: ita
Anno pubblicazione: 2016

COD: 9788804656647 Categoria: Tag:

Milano, marzo 1953: Flavio Villareale, cinquantenne, attore, regista e proprietario del Teatro Imperiale, un elegante edificio liberty in zona Stazione Centrale, viene trovato senza vita nel suo appartamento di via Vitruvio. A scoprire il cadavere è Umberto Calcaterra, socio di Flavio e amministratore del teatro, l'esame del medico legale riscontra i segni inequivocabili di una morte per soffocamento: Flavio Villareale è stato ucciso. Trovare l'assassino è compito degli uomini del Commissariato Porta Venezia, guidati dal commissario capo Mario Arrigoni, convocato sul luogo del delitto al ritorno dalla interminabile festa di matrimonio del suo vice, Salvatore Mastrantonio, fresco sposo alla tenera età di cinquantaquattro anni. Il viaggio di nozze priverà Arrigoni dei servigi non proprio indispensabili del vice, a favore di quelli ben più brillanti dell'ispettore Giovine. I primi colloqui già mettono in evidenza la personalità della vittima, geniale artista ma pessimo soggetto: assatanato di sesso, dedito a pratiche sadomasochistiche, non esita a sfruttare il suo fascino e la sua posizione per sedurre ogni bella donna che incontri sul suo cammino. Come se ciò non bastasse, pesanti ombre arrivano anche dal passato: mussoliniano fino al fanatismo, pare abbia denunciato oppositori veri e presunti del regime all'Ovra, la polizia segreta fascista, non senza ricavarne un tornaconto personale. Toccherà al commissario Arrigoni risolvere il mistero.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Arrigoni e l’omicidio di via Vitruvio. Milano 1953 (Dario Crapanzano)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.